Le domande più importanti sul cambio di pneumatici

La regola d'oro del cambio di pneumatici è: «dalla O alla P, ossia da ottobre a Pasqua». Lentamente, ma inesorabilmente, è di nuovo ora di montare i pneumatici invernali. Il responsabile Pneumatici di AMAG ci spiega a cosa prestare attenzione e perché il cambio di pneumatici è necessario. Intervista al signor Urs Lehmann.

Attualità e retroscena dall’universo dell’auto. Abbonatevi subito.

1. Perché è necessario effettuare il cambio di pneumatici da estivi a invernali?

Con gli pneumatici estivi e invernali succede la stessa cosa come con per le scarpe estive e invernali: a nessuno verrebbe mai in mente di camminare nella neve alta con una scarpa estiva leggera e con una suola sottile e liscia. E viceversa a nessuno verrebbe mai in mente di indossare d’estate uno stivale caldo e imbottito con una suola spessa.
Tecnicamente per gli pneumatici la cosa è molto più complessa. Il comportamento degli pneumatici su strada e con diverse condizioni meteo dipende dai vari materiali e dai profili. Infatti uno pneumatico invernale e uno estivo sono diversi e vengono progettati appositamente in base alle diverse condizioni. Ad esempio, con una temperatura del manto stradale di 60° si devono utilizzare pneumatici diversi da quelli per manti stradali a 0° e bagnati.

2. Quali sono le peculiarità degli pneumatici invernali?

Gli pneumatici invernali sono diversi da quelli estivi per il profilo e la mescola di gomma. Gli pneumatici invernali restano morbidi ed elastici anche a basse temperature, a differenza di quelli estivi. Ciò significa anche che a basse temperature gli pneumatici estivi sono meno sicuri di quelli invernali. Per questo motivo si dovrebbe anche evitare di viaggiare con pneumatici invernali dopo Pasqua, quando in primavera la temperatura torna a salire.

Per quanto riguarda il funzionamento in generale degli pneumatici bisogna tenere presente il fatto che un’auto con un peso medio di 1,5 tonnellate circa poggia su quattro superfici grandi quanto un piatto e che i quattro pneumatici sopportano il peso complessivo del veicolo. Gli pneumatici svolgono pertanto una funzione di comfort, ma soprattutto una funzione di sicurezza, perché devono garantire una perfetta aderenza del veicolo alla strada.

3. Il montaggio degli pneumatici invernali è previsto per legge?

In Svizzera non esistono disposizioni di legge in merito agli pneumatici, tranne la profondità minima dei profili. In linea di principio, montando pneumatici inadeguati, ovvero pneumatici estivi in inverno o pneumatici invernali in estate, i conducenti possono essere ritenuti responsabili in caso di incidenti o di mancato rispetto delle regole stradali basilari. Vi sono anche esempi in cui le assicurazioni fanno partecipare al danno il conducente in caso di sinistri. È facile raggiungere cifre consistenti in caso di incidenti con danni alle persone o di danni materiali ingenti. Noi consigliamo quindi di montare assolutamente gli pneumatici corretti in ogni stagione. Ancora due parole sulle profondità minime dei profili: d’inverno non scendere al di sotto di 4 mm con pneumatici invernali e d’estate di 3 mm con pneumatici estivi.
Per la sicurezza vostra e degli altri utenti della strada evitate di viaggiare con pneumatici invernali d’estate.

4. Esistono molti profili diversi. Quali sono le differenze e cosa prevede l’assortimento di AMAG?

La gamma di AMAG comprende esclusivamente prodotti di punta. I nostri pneumatici dispongono delle caratteristiche necessarie per viaggiare sicuri anche in condizioni invernali. Dopo una consulenza approfondita, il cliente riceve presso l’azienda stessa un prodotto commisurato esattamente alle sue esigenze e alle sue abitudini di guida.
Per quanto riguarda i vari pneumatici, va detto che trattiamo diverse marche, tra cui Continental, Uniroyal, Gislaved, Michelin, Pirelli e Dunlop. Esistono determinati pneumatici specifici per un determinato modello di veicolo o un determinato stile di guida. In generale consigliamo una consulenza in una delle aziende delle nostre marche, dato che per la scelta degli pneumatici giusti è necessario conoscere sia il veicolo che le caratteristiche di guida del conducente. In tal modo possiamo garantire al cliente l’acquisto di un prodotto sicuro e di elevata qualità.

5. Come fa il cliente a sapere qual è il prodotto più adatto?

Come accennavo prima, il veicolo viaggia sicuro sulla strada grazie ai suoi pneumatici. Se pensiamo a tutto ciò che uno pneumatico deve sopportare nelle varie condizioni meteorologiche, sarebbe sbagliato affrontare la questione risparmiando sulla qualità e quindi sulla propria sicurezza. Il consiglio più saggio è quello di richiedere una consulenza presso un’azienda specializzata e di non affidarsi a offerte a basso prezzo, che comportano un enorme rischio a livello di sicurezza. Leggendo i risultati di test indipendenti sui vari prodotti si può forse risparmiare qualche franco con un prodotto economico, ma se dall’altro lato si tiene presente che con questi prodotti si gioca colpevolmente con la vita propria e degli altri utenti della strada, è meglio starne lontani. Riuscire ad arrestare il veicolo per tempo può essere determinante per un pedone quando attraversa le strisce pedonali.

6. Esistono anche pneumatici combinati, adatti sia per l’estate che per l’inverno. Qual è il suo giudizio in merito?

A prescindere dal produttore che fabbrica questi pneumatici, uno pneumatico che cerca di coprire un intervallo di temperatura esteso e condizioni meteorologiche molto diverse deve pur sempre scendere a compromessi. Se si considerano anche gli aspetti relativi alla sicurezza precedentemente menzionati, risulta chiaro come sia meglio rinunciare a compromessi di questo tipo.

Urs Lehman nel Centro logistica ricambi (TLZ)

7. Il sistema di controllo della pressione degli pneumatici (TPMS – Type Pressure Monitoring System) è ormai obbligatorio dal 1° novembre 2014 per tutte le auto di nuova immatricolazione. Come sono organizzate AMAG e le sue aziende rispetto a questo aspetto?

Questo sistema è installato su tutti i nostri veicoli che lo devono montare per legge e non è necessario un riequipaggiamento successivo per nessun veicolo. Per chiarire: esistono due tipi di sistemi. Con il sistema passivo (si applica sulla maggioranza dei nostri veicoli) per la misurazione vengono utilizzati impianti già presenti nel veicolo, come l’ABS. Con il sistema attivo ogni ruota (estiva o invernale) deve essere dotata di un trasmettitore. Pertanto questo sistema è più costoso all’acquisto, nella manutenzione e a ogni cambio di ruota.
Malgrado il TPMS, noi consigliamo comunque di verificare la pressione di gonfiaggio degli pneumatici a intervalli regolari in occasione di un rifornimento.

8. Al giorno d’oggi viene spesso fatta concorrenza commerciale attraverso Internet. Vale anche per gli pneumatici? Quali misure adotta AMAG a questo riguardo?

Ci sono varie piattaforme in Internet, dove si possono acquistare pneumatici. Tuttavia, anche in questo caso bisogna fare attenzione agli aspetti rilevanti per la sicurezza. Il risparmio è sicuramente un elemento importante, ma per i motivi precedentemente menzionati non bisognerebbe risparmiare sugli pneumatici a scapito della sicurezza. È meglio acquistarli presso uno dei nostri concessionari, dove si sa da dove provengono, la loro età e che sono stati prodotti in ogni caso anche per le strade europee e la loro conformazione. I nostri prezzi sono in linea con il mercato e comprendono una consulenza approfondita. Noi consigliamo di acquistare e far montare gli pneumatici presso l’azienda della propria marca.

9. Qual è attualmente la disponibilità di pneumatici invernali in AMAG?

Le nostre aziende locali tengono in pronta consegna pneumatici commisurati alle esigenze e ai requisiti dei loro clienti, per cui il cliente ottiene un prodotto ideale e qualitativamente pregiato. Conviene fissare per tempo un appuntamento presso l’azienda più vicina.

Grazie per questo appassionante colloquio!

Come trovare la propria azienda.

Check invernale a CHF 49

O ancora più semplicemente. Abbinate il cambio degli pneumatici con il nostro check invernale, in offerta dal 1° ottobre a soli CHF 49 presso qualsiasi partner ufficiale VW, Audi, SEAT, Skoda o VW Veicoli Commerciali in Svizzera o nel Principato del Lichtenstein.

Inserisci il tuo commento

Lascia una risposta

0 commenti

Post simili