Il più piccolo SUV Volkswagen (Sport Utility Vehicle) misura 4107 mm di lunghezza e 1558 mm di altezza. Questo rende la T-Cross più grande di una Polo, pur facendo parte dello stesso segmento della sorella. Inoltre, anche la nuova T-Cross verrà prodotta nello stabilimento spagnolo Volkswagen di Navarra. Fino al 2019 Volkswagen investirà circa un miliardo di euro per servire il mercato in rapida crescita dei piccoli SUV.

Motori efficienti garantiscono puro piacere di guida

Il T-Cross è un SUV pratico e allo stesso tempo grintoso, in grado di garantire una guida intuitiva e sicura. La T-Cross, dotata di cerchi fino a 18 pollici, è alimentata da quattro motori turbo. I due modelli a benzina 1.0 TSI a tre cilindri con filtro antiparticolato per motori a ciclo Otto hanno una potenza di 95 CV/70 kW e 115 CV/85 kW. Il modello di punta è il motore 1.5 TSI a quattro cilindri da 150 CV/110 kW kW, che entrerà in produzione alla fine di quest’anno. La gamma è completata da un motore 1.6 TDI a quattro cilindri da 95 CV/70 kW. Tutti i motori sono conformi alla più recente norma sulle emissioni Euro6d-Temp. La versione base della nuova T-Cross parte già da fr. 20’850.–.

Molte caratteristiche compatte e integrate di serie

Il pianale modulare trasversale (MQB) offre una sorprendente quantità di spazio. Il sedile posteriore può essere regolato in senso longitudinale, per avere più spazio per le ginocchia o per il bagagliaio. Grazie allo schienale posteriore parzialmente o completamente ripiegabile, si crea in un attimo una superficie di carico piana con un volume di stoccaggio fino a 1’281 litri.

La nuova T-Cross di serie è dotata  di numerosi sistemi di assistenza alla guida. Insieme alle eccellenti caratteristiche di collisione e all’esemplare protezione dei passeggeri, aumentano la sicurezza, riducono il rischio di collisione e migliorano il comfort di guida. L’equipaggiamento di serie a bordo comprende il sistema di controllo perimetrale „Front Assist“ con funzione di riconoscimento dei pedoni e di frenata d’emergenza in città, assistente per il mantenimento della corsia „Lane Assist“, assistente alla partenza in salita, sistema di protezione dei passeggeri proattivo, assistente al cambio corsia per il rilevamento del „Blind Spot“ e l’assistente di uscita dal parcheggio combinato. Tra gli optional figurano inoltre il sistema di rilevamento della stanchezza, la regolazione automatica della distanza ACC e l’assistente di parcheggio automatico Park Assist.

Digitalizzazione e sound potente

Allo stesso tempo, il nuovo SUV Volkswagen si presenta digitalizzato in modo innovativo:
 grazie al sistema di ricarica senza cavi (wireless charging) per garantire sempre l’energia necessaria allo smartphone, ma anche alle quattro porte USB (due nella parte anteriore, due in quella posteriore) che consentono di riprodurre le canzoni preferite direttamente dal cellulare o dai servizi di streaming. Tra gli optional figurano inoltre il sistema di chiusura e avviamento senza chiave „Keyless Access“ e il cockpit digitale con touchscreen del sistema di infotainment da 8 pollici e „Active Info Display“ di ultimissima generazione. Chi ama il sound intenso adorerà l’impianto audio opzionale „Beats“, e in particolare l’amplificatore a 8 canali da 300 Watt di potenza e subwoofer nel bagagliaio.

Ulteriori informazioni sul VW T-Cross

Non ci sono ancora commenti.