Quadro dirigente, dal carattere aperto e comunicativo, dal 1° marzo 2002 lavora presso l’AMAG dove dirige la divisione di Logistica con 450 collaboratori. In questa intervista ci parla del suo lavoro, di ciò che particolarmente apprezza e di come percepisce l’AMAG in quanto datore di lavoro.

Quali sono i due consigli che daresti al tuo “io” quattordicenne?

Al mio “io” quattordicenne consiglierei di essere più sicuro di se stesso e più aperto alle novità e all’ignoto. Sono stato un adolescente piuttosto riservato e timido e raramente mi sono lanciato in cose che non conoscevo.

Di cosa si occupa un responsabile di Logistica?

Come dice il nome stesso, dirigo la logistica che comprende il centro di logistica dei ricambi di Buchs ZH, i magazzini regionali di Münchenbuchsee, Bioggio e Crissier, nonché gli hotel delle ruote. Sono responsabile di circa 450 collaboratori, ripartiti presso queste sedi. Insieme ai miei collaboratori mi occupo dell’approvvigionamento, puntuale e impeccabile sotto il profilo della qualità, di pezzi di ricambio e accessori per i nostri partner in tutta la Svizzera.

Daniel Marbach nel CLP a Buchs Zurigo.

Daniel Marbach nel CLP a Buchs Zurigo.

Che cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Mi piace molto dirigere i collaboratori. Il numero elevato di collaboratori e i loro caratteri in parte molto diversi rendono il mio lavoro molto interessante. Un altro aspetto appassionante della logistica è che essa può e dev’essere costantemente ottimizzata. Non ci si annoia mai e c’è sempre qualcosa da fare. Ed è sempre un piacere vedere l’effetto delle ottimizzazioni e il cambiamento positivo.

Quali sono state le tappe della tua carriera?

Dopo aver terminato la scuola ho seguito una formazione commerciale. Per molti anni ho lavorato presso la più grande divisione di logistica della Svizzera, quella della Posta, dove ho ricoperto varie funzioni. Poco alla volta mi sono stati assegnati incarichi dirigenziali. Ho inoltre acquisito varie esperienze nella vendita e nella direzione di progetti. Posso così far fruttare e sviluppare quotidianamente le mie conoscenze e competenze presso l’AMAG.

Che cosa racconteresti al tuo miglior amico dell’AMAG?

L’AMAG è un’azienda moderna con prodotti molto attrattivi. Apprezzo molto che essa investa nel futuro e che le buone idee possano essere realizzate con il sostegno necessario. Ritengo inoltre che il fatto di gestire internamente l’intero processo logistico, coinvolgendo i nostri collaboratori dall’inizio alla fine, sia rimarchevole.

Che cosa fai quando non lavori?

Sono socio di un’associazione di ginnastica. Attualmente non sono molto attivo, ma sono responsabile della cassa dell’associazione e do una mano ai dirigenti della sezione giovani. Per avere un equilibrio tra lavoro e vita privata, pratico spesso jogging ma anche altri sport, come il calcio o la pallavolo. Inoltre, trascorro il mio tempo libero anche con i miei figli.

Vorresti aggiungere qualcos’altro?

Nel futuro ci attendono altre sfide. L’AMAG deve prepararsi ad accoglierle e promuovere attivamente i cambiamenti per continuare a conseguire buoni risultati.

Daniel Marbach nel CLP a Buchs Zurigo.

Daniel Marbach nel CLP a Buchs Zurigo.

 

Attualità e retroscena dall’universo dell’auto. Abbonatevi subito.

Non ci sono ancora commenti.