Quando si è coinvolti in un incidente d’auto, sono due le cose importanti: la propria sicurezza e aiutare il più possibile. L’omissione di soccorso o la fuga del conducente, compreso l’abbandono del luogo dell’incidente prima dell’arrivo della polizia, sono perseguibili penalmente. È inoltre bene puntualizzare che nessun aiuto può essere considerato «sbagliato»: infatti, anche nel caso in cui le condizioni della vittima d’incidente non dovessero migliorare in seguito a un prestato soccorso, non si è passibili di denuncia.

Un incidente d’auto avviene in un attimo. Soprattutto quando le strade sono ghiacciate, le condizioni di guida sono spesso prese sottogamba. Fortunatamente le auto di oggi presentano molti sistemi di protezione che consentono di evitare il prodursi di incidenti.

Comportamento in caso di incidente stradale

Il primo passo è quello di verificare se le persone sono state ferite o se ci sono stati «solamente» danni materiali. In caso di graffi o ammaccature della vettura, la polizia dovrebbe essere chiamata a intervenire solo se le persone coinvolte non trovano un accordo. È importante che un verbale di incidente in formato europeo venga compilato e firmato da tutte le parti interessate. Le persone coinvolte dovrebbero anche consultare un medico dopo l’incidente per essere sicure di non aver riportato traumi, poiché i sintomi di lesioni possono manifestarsi anche qualche giorno più tardi. Laddove ci siano feriti, la polizia deve essere immediatamente allertata. Se si dovessero notare lesioni solo in un secondo momento, si dovrebbe comunque sporgere denuncia al commissariato di polizia più vicino.

La seguente panoramica dovrebbe aiutare ad agire correttamente e rapidamente in caso di incidente stradale:

  • Fermarsi immediatamente in caso di incidente d’auto e accendere i lampeggianti di emergenza e gli anabbaglianti
    • Allontanarsi dalla zona di pericolo dell’incidente
    • Guardarsi attorno
    • Quanti veicoli sono coinvolti?
    • Ci sono vittime?
    • La scena dell’incidente è poco riconoscibile?
    • C’è il rischio di incendio o di esplosione per perdite di liquidi?
    • Sono coinvolte auto ibride o elettriche? Bisogna prestare attenzione, poiché le auto potrebbero essere elettrificate!
    • Un veicolo porta merci pericolose? – Identificabile dai segnali di avvertimento arancioni sul veicolo.
  • Delimitazione del luogo dell’incidente
    • Posizionare un triangolo di soccorso sul ciglio della strada (50 m in città, 100 m fuori città o sull’autostrada)
    • Qualcuno dovrebbe far oscillare il triangolo su e giù lungo la strada che porta al luogo di installazione. Se, ad esempio, il triangolo non è sufficientemente visibile a causa della fitta nebbia, una torcia elettrica lo rende più visibile.
    • Il passaggio per l’ambulanza e la polizia deve essere tenuto libero
  • Spostare tutte le vittime dell’incidente dalla zona di pericolo
  • Allertare i servizi di soccorso
    • In caso di feriti, avvertire prima l’ambulanza quindi il numero 144. I paramedici informeranno poi la polizia di propria iniziativa. Per incidenti senza lesioni, è sufficiente chiamare la polizia (117)
    • Se possibile, utilizzare uno dei pilastri di emergenza arancione dell’autostrada. In questo modo, i servizi di emergenza sapranno individuare la posizione esatta.
  • Prendersi cura dei feriti
    • Per le persone prive di sensi ricorrere allo schema ABC
    • Proteggere i feriti dal freddo o dal bagnato
    • Parlare con i feriti

Proseguire in seguito a un incidente d’auto

In seguito a un incidente stradale, non ci si dovrebbe più mettere al volante del veicolo se la sicurezza operativa non può più essere garantita. Un’auto con una luce difettosa può essere guidata in sicurezza durante il giorno, ma non di notte. Anche la distanza ancora da coprire ha ruolo importante. Non devono sussistere ulteriori rischi per la sicurezza di terzi, ad esempio a causa di parti allentate.

Se non è più possibile guidare un veicolo in seguito a un incidente ’auto, la polizia assisterà le vittime dell’incidente per quel che riguarda il ritorno a casa. L’auto che ha causato l’incidente viene portata direttamente nel garage indicato dal proprietario. Qui il danno viene esaminato da un esperto della compagnia di assicurazione e, a perizia conclusa, sarà possibile effettuare le riparazioni, a meno che non si tratti di danni che non superano la franchigia. Se si sospetta che un difetto tecnico sia la causa dell’incidente, il veicolo viene confiscato dalla polizia e sottoposto a indagine. La seconda parte dell’articolo «Come comportarsi in caso di incidente d’auto?» spiega cosa dovranno fare le vittime dopo un incidente.


Questo articolo è stato scritto in collaborazione con RoadCross Schweiz

 

Altri articoli su questo argomento:

Come comportarsi in caso incidente d’auto? 2a parte

Una riparazione eseguita a regola d’arte può salvare la vita

Non ci sono ancora commenti.