È l’esempio perfetto che la sostenibilità e la sportività non devono contraddirsi a vicenda: Il VW ID.4 GTX. Come primo modello della nuova marca di prodotti GTX, combina tutti i vantaggi a cui si riferisce il suo nome. È sportivo come un GTI, comodo come un SUV e allo stesso tempo sostenibile come gli altri membri dell’ID. famiglia.

Alimentati da due motori elettrici sull’asse posteriore e anteriore, insieme possono raccogliere fino a 220 kW (299 CV)* e anche lavorare insieme come una trazione integrale elettrica. Da fermo, la ID.4 GTX accelera a 100 km/h in 6,2 secondi. La batteria con 77 kW di energia fornisce un’autonomia da 340 a 480 chilometri secondo il WLTP.

Da GTI a GTX

Golf GTI 1976

Nel 1976, la Volkswagen lanciò la Golf GTI: un’auto sportiva per tutti. Originariamente, erano previste 5000 unità – oggi, più di due milioni di Golf GTI sono state vendute in otto generazioni. Questo rende la GTI una delle auto sportive compatte di maggior successo al mondo.

 

 

VW Golf GTD

Nel 1982, una versione turbodiesel completò l’idea dell’auto sportiva compatta. Nella generazione attuale, la Golf GTD è dotata di un motore 2.0 TDI e si dimostra con un consumo di carburante economico nei lunghi viaggi.

 

 

VW Golf GTE

Poi, nel 2014, la prima Golf GTE ha celebrato il suo debutto. Grazie alla trazione ibrida plug-in, la GTE può percorrere fino a 60 chilometri in modo puramente elettrico, riducendo così in modo massiccio il consumo standard.

 

 

VW ID.4 GTX

Nel 2021, il marchio GTX sarà aggiunto al portafoglio di auto sportive. Il VW ID.4 GTX sarà l’inizio, con altri modelli completamente elettrici che seguiranno gradualmente con una versione di prestazioni.

 

 

 

*Potenza elettrica massima di 220 kW: potenza massima determinata secondo UN-GTR.21, che può essere mantenuta per un massimo di 30 secondi. La potenza disponibile nella situazione di guida individuale dipende da fattori variabili come la temperatura esterna, la temperatura, lo stato di carica e di condizionamento o l’invecchiamento fisico della batteria ad alta tensione. La disponibilità della potenza massima richiede in particolare una temperatura della batteria ad alta tensione tra 23 e 50° C e uno stato di carica della batteria >88%.  Eventuali scostamenti dai parametri summenzionati possono, in particolare, portare a una riduzione della potenza o addirittura alla mancata disponibilità della potenza massima. In una certa misura la temperatura della batteria può essere influenzata indirettamente dalla funzione di climatizzazione a veicolo fermo. Lo stato di carica può anche essere impostato nel veicolo. La potenza disponibile sul momento è mostrata nell’indicatore di performance di guida del veicolo. Per mantenere nel miglior modo possibile la capacità utilizzabile della batteria ad alto voltaggio, si raccomanda di impostare un obiettivo di carica dell’80% per la batteria per l’uso quotidiano (commutabile al 100% ad esempio prima dei viaggi a lunga distanza).

Non ci sono ancora commenti.