Sono il prossimo passo nel linguaggio di design dei modelli elettrici di Audi: la Q4 e-tron e la Q4 Sportback e-tron. I due SUV compatti sono completamente adatti per l’uso quotidiano e offrono molto spazio: all’interno, il tunnel centrale è omesso, assicurando molto spazio e spazio per le gambe non solo davanti ma anche per i passeggeri posteriori. Tuttavia, l’architettura del sistema modulare e-drive (MEB), su cui si basa l’e-SUV compatto di Audi, consente una disposizione dello spazio completamente nuova. Anche i bagagli delle vacanze possono essere stivati facilmente nei circa 25 litri di spazio di stoccaggio e da 520 a 1490 litri nella Q4 e-tron e da 535 a 1460 litri nella Q4 Sportback e-tron. Inoltre, entrambi i modelli possono trainare fino a 1000 chilogrammi di peso – la variante quattro anche fino a 1200 chilogrammi.

Il portafoglio di unità offre versioni per i pendolari urbani ai conducenti di lunga distanza: comprende due varianti di batteria e tre di unità:

  Q4 35 e-tron

Q4 40 e-tron

Q4 50 e-tron quattro
Contenuto energetico netto 52 kWh (55 kWh lordi) 77 kWh (82 kWh lordi)  77 kWh (82 kWh lordi) 
Trazione Asse posteriore Asse posteriore Trazione integrale (due E-machine)
Potenza 125 kW (170 CV)  150 kW (204 CV)  220 kW (299 CV)*
Autonomia 341 km (WLTP)  520 km (WLTP)  488 km (WLTP) 

 

La quarta variante, la Q4 45 e-tron quattro, seguirà entro la fine dell’anno.

L’Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron attingono energia non solo dai punti di ricarica ma anche dal recupero intelligente, che incorpora i dati di navigazione e topografia, tra le altre cose. La pompa di calore opzionale utilizza il calore residuo dei moduli ad alta tensione e l’aria ambiente per climatizzare l’interno. In questo modo contribuisce ulteriormente ad aumentare l’efficienza, soprattutto sulle tratte più lunghe.

Audi ha rivisto significativamente non solo il design ma anche il concetto di display: Il pannello degli strumenti di fronte al conducente è diviso in due aree e integra due display. L’infotainment e la navigazione sono visualizzati e controllati tramite il display touch MMI da 11,6 pollici. Come opzione, l’Audi Q4 e-tron e la Q4 Sportback e-tron hanno l’Augmented Reality Head-up Display. Pone le indicazioni di alcuni sistemi di assistenza e i simboli della navigazione per la vista del guidatore o della donna opportunamente sopra il mondo esterno reale.

Il cuore tecnico dell’Augmented Reality Head-up Display è la Picture Generation Unit (PGU), situata in profondità nel lungo cruscotto. Un display LCD particolarmente luminoso invia i fasci di luce generati su due specchi piatti. Un’ottica speciale separa le parti per la gamma vicina e lontana l’una dall’altra. Gli specchi piani dirigono i fasci su un grande specchio concavo con regolazione elettrica. Da lì, raggiungono il parabrezza, che li riflette nel cosiddetto eyebox e li dirige così verso gli occhi del conducente. Ad una distanza apparente di dieci metri o, a seconda della situazione, anche di più, vede i simboli con la stessa nitidezza dell’ambiente reale.

Audi produce la Q4 e-tron e la Q4 e-tron Sportback su base carbon-neutral.

L’Audi Q4 e-tron può attualmente essere prenotato per un test drive presso il nuovo hub di mobilità la piazza all’aeroporto di Zurigo.

Audi Q4 e-tron

Audi Q4 Sportback e-tron

* Potenza massima determinata in conformità a UN-GTR.21, di cui fino a 25 kW sono rappresentati dall’overboost, che può essere richiamato per max. 30 sec. La potenza disponibile nella situazione di guida individuale dipende da fattori variabili come la temperatura esterna, la temperatura, lo stato di carica e di condizionamento o l’invecchiamento fisico della batteria ad alta tensione. La disponibilità della potenza massima (overboost) richiede in particolare una temperatura della batteria ad alta tensione di zw. 23-50 °C e un livello di carica della batteria > 88%. Le deviazioni dai parametri summenzionati, in particolare, possono portare a una riduzione delle prestazioni o addirittura all’indisponibilità dell’overboost. La temperatura della batteria può essere influenzata indirettamente in una certa misura attraverso la funzione di controllo del clima di parcheggio
 e lo stato di carica può essere impostato nel veicolo, tra le altre cose. L’attuale potenza disponibile è mostrata nel display del powermeter del veicolo. Per mantenere la capacità utilizzabile della batteria ad alto voltaggio nel miglior modo possibile, si raccomanda di impostare un obiettivo di carica dell’80 % per la batteria per l’uso quotidiano (può essere commutato al 100 % prima, ad esempio, dei viaggi a lunga distanza).

Non ci sono ancora commenti.