Caro dott. AMAG,
di recente mi sono trovato incolonnato con traffico fortemente congestionato; siccome nella mia corsia il traffico era più scorrevole a un certo punto, non sapevo esattamente se potevo superare a destra. I media hanno ripetutamente trattato l’argomento relativo al sorpasso a destra. È già tutto deciso e quando entrerà in vigore questa nuova regola?

Caro lettore del nostro blog,
in primavera 2019 voteremo su tutta una serie di norme che riguardano la circolazione stradale. A inizio ottobre, infatti, il Consiglio federale ha proposto varie misure volte a migliorare il traffico stradale e ad aumentare la sicurezza.

Ecco una sintesi degli imminenti cambiamenti alle norme della circolazione stradale:

  • Ai bambini delle elementari sarà consentito andare in bici sul marciapiede.
  • In autostrada gli autoveicoli con rimorchio dovranno poter viaggiare a 100 km/h, anziché agli attuali 80 km/h.
  • Il sistema «a cerniera» prima della chiusura di una corsia (ad esempio in caso di cantiere) dovrà essere ancorato nella legge.
  • In autostrada dovrà essere consentito superare a destra. (1) Questo significa che, in caso di traffico fortemente rallentato e in condizioni di velocità costante, dovrà essere possibile superare la colonna di sinistra. Un successivo passaggio dalla corsia di destra a quella di sinistra sarà invece considerato sorpasso a destra e in quanto tale verrà sanzionato con il ritiro della licenza di condurre. (2)
  • Il corridoio di sicurezza dovrà diventare obbligatorio. Questo per garantire un più rapido arrivo dei mezzi di soccorso sul luogo dell’incidente. (3)
  • I ciclisti dovranno potere svoltare a destra anche con il semaforo rosso, ma solo se appositamente segnalato. (4)
  • Verrà abrogata la distanza minima da un veicolo prioritario con luci blu. Finora la distanza minima era di 100 metri.

Purtroppo, però, finora è tutt’altro che chiaro quando entreranno in vigore tali cambiamenti.

Nuove norme della circolazione stradale già in vigore:

  • L’età relativa all’obbligo di sottoporsi a visite mediche di controllo è stata aumentata da 70 a 75 anni. In questo controllo si verifica l’idoneità alla guida dei conducenti anziani. Questo cambiamento entra in vigore il 1° gennaio 2019. (5)
  • Dal 2017, per il collaudo delle automobili e delle motociclette, il secondo controllo deve avvenire soltanto 5 anni, al massimo 6 anni, dopo la prima immatricolazione.(6)
  • Da due anni, sulle autostrade a tre corsie il limite di velocità minimo sulla corsia sinistra è di 100 km/h. Prima, invece, la velocità minima era di 80 km. I pullman non possono dunque utilizzare la corsia sinistra. (7)
  • Dal 2016 è vietato percorrere tratti lunghi in retromarcia. Motivo: si sono verificati troppi incidenti in passato. La retromarcia è consentita soltanto se è impossibile fare inversione oppure per parcheggiare. (8)

Altri articoli del blog sull’argomento:
Il dott. AMAG spiega: come si ripara un sedile per Auto?
Il dott. AMAG spiega: Quando devo accendere i fari fendinebbia?
Il dott. AMAG spiega: Le auto elettriche non possono essere utilizzate in inverno?

Dott. AMAG

Sul blog di AMAG, il «dott. AMAG» risponde alle domande riguardanti l’automobile. Domande quali, ad esempio, come trattare i rivestimenti dei sedili, le leggi che disciplinano i ganci di traino e anche come comportarsi in caso di panne.

Hai una domanda per il dott. AMAG? Inviala a: social.media@amag.ch

Non ci sono ancora commenti.