Tra l’autostrada A1 e la zona agricola di Lupfig (AG), su una superficie di 190’000 m2, sorge il Centro logistica veicoli di AMAG. è qui che vengono trasportate, in treno o su bisarca, direttamente dai rispettivi stabilimenti di produzione, tutte le vetture nuove importate ufficialmente per la Svizzera e il Principato del Liechtenstein. Si tratta complessivamente di circa 90’000 veicoli, per un totale di 5’700 vagoni ferroviari e circa 5’100 bisarche all’anno. Ancora sul treno, o appena scaricate dalla bisarca, le vetture appena arrivate vengono sottoposte a un primo controllo esterno. Perché nonostante durante il viaggio siano protette da pellicole protettive autoadesive o da involucri completi – i cosiddetti “full body covers” – e trattate con la massima cura, a volte il trasporto può lasciare delle piccole tracce.

Sdoganamento, una questione di pochi minuti
Il nostro ufficio doganale identifica le vetture in pochi minuti grazie al codice a barre, le munisce di documentazione di bordo, triangolo d’emergenza e targa CH. Dopo essere state rifornite di carburante, le auto vengono sdoganate in base al loro valore. In sede di sdoganamento, ogni auto nuova in ingresso riceve un codice a barre di registrazione e viene già sottoposta a un primo esame.

In media vengono sdoganati 350 veicoli al giorno, numero che in giornate record può raggiungere le 500 unità.

Nessuna consegna senza approfondito controllo
Nel modernissimo reparto di messa a punto delle auto nuove viene effettuato un meticoloso controllo della qualità e della funzionalità delle vetture, che vengono in tal modo approntate per essere consegnate in stato impeccabile ai concessionari delle rispettive marche. I collaboratori del Centro logistica veicoli esaminano a fondo ogni singola auto prima della sua consegna, rimuovono eventuali piccoli difetti nelle officine specializzate presenti in loco e li segnalano al costruttore. Di norma, per ogni veicolo il team del Centro logistica veicoli investe complessivamente circa un giorno e mezzo di lavoro.

Blog_Fahrzeuglogistik_Content

Attenzione particolare per i veicoli di stock
Dopo essere stato messo a punto, nell’attesa che venga presto consegnato al concessionario o ritirato direttamente dal cliente, il veicolo viene temporaneamente stoccato nel Centro logistica. Su una superficie grande all’incirca come 21 campi da calcio (di cui ca. 7’000 m2 coperti con rete antigrandine), possono essere parcheggiati oltre 2’500 veicoli. Un trattamento speciale è riservato agli “ospiti a lungo termine”, ovvero i veicoli di stock. Questi vengono sottoposti periodicamente a un test, nel quale si controlla – e se necessario si adegua – soprattutto la tensione della batteria e si aumenta la pressione delle ruote. In questo modo, il futuro proprietario dell’automobile potrà fare totalmente affidamento sulla qualità Volkswagen. Una volta messi a punto, i veicoli nuovi lasciano il Centro logistica di AMAG a bordo di bisarche e presto saranno loro stessi a circolare sulle nostre strade: come pratici strumenti che facilitano la vita quotidiana, come sogni diventati realtà, come uffici mobili per i collaboratori del servizio esterno di piccole e grandi aziende svizzere, o forse anche come pregiati veicoli da noleggio Europcar, che portano i visitatori del nostro Paese sicuri alle loro mete.

Profondo senso del dovere verso i nostri clienti
Il Centro logistica di AMAG è l’unico centro di controllo qualità in Europa esterno agli stabilimenti nonché in diretto contatto con il controllo qualità del Gruppo Volkswagen e con i suoi stabilimenti produttivi. In questo modo, il rilevamento di eventuali difetti confluisce velocemente nel processo produttivo. Tutto quanto è conseguenza di un’impostazione mentale che concepisce le aspettative di qualità dei clienti come sommo dovere – il dovere di prestare servizi impeccabili ancor prima che il cliente si sieda al volante della sua nuova auto.

Attualità e retroscena dall’universo dell’auto. Abbonatevi subito.

Non ci sono ancora commenti.