Morten Hannesbo, CEO di AMAG Group SA, si compiace dell'ampliamento della gamma di prestazioni in collaborazione con il fornitore di servizi di car sharing sharoo.

Morten Hannesbo, CEO di AMAG Group SA, si compiace dell’ampliamento della gamma di prestazioni in collaborazione con il fornitore di servizi di car sharing sharoo.

Secondo uno studio di Deloitte, già il 55% della popolazione svizzera si avvale di svariati servizi di sharing. Due delle piattaforme più rinomate sono certamente Airbnb o Mobility. Nel primo caso numerosi proprietari di appartamenti o case danno in affitto i propri locali, nella seconda piattaforma, invece, una singola azienda noleggia una flotta di veicoli. Sharoo si profila come un mix di entrambe le offerte. Privati o aziende danno a noleggio la propria auto guadagnando qualcosa in cambio.

Soprattutto nelle città più grandi, il car sharing privato assume sempre maggiore importanza. È lì infatti che la mancanza di parcheggi e l’elevato rischio di incolonnamento complicano la routine giornaliera di un automobilista. Non sorprende dunque che sempre più persone si avvalgano dell’offerta di car sharing. Anche AMAG aspira a essere all’altezza delle esigenze costantemente variabili di mobilità. Con una compartecipazione del 50,4% in sharoo, nell’estate 2017 AMAG ha potenziato quindi la propria gamma di prestazioni nel settore del car sharing. Morten Hannesbo, CEO di AMAG Group SA, aggiunge: «La promettente start-up integra la nostra gamma di servizi in modo ottimale.»

Già nel 2012, la piattaforma di car sharing sharoo ha riconosciuto la tendenza del car sharing e oggi conta oltre 100’000 utenti. Tutte le operazioni possono essere svolte comodamente attraverso l’app sharoo – cercare un veicolo nei paraggi, sceglierlo, prenotarlo, aprirlo e partire. Decade così la consegna delle chiavi e viene facilitato il noleggio auto sia per chi dà a noleggio che per chi prende a noleggio. Una soluzione particolarmente pratica: locatore e locatario sono assicurati dalla compagnia da La Mobiliare.

L'app sharoo consente di localizzare e prenotare rapidamente e comodamente un veicolo.

L’app sharoo consente di localizzare e prenotare rapidamente e comodamente un veicolo.

Sharing economy: a vantaggio dell’ambiente e del portafoglio

Oltre all’incentivo economico nel prestare i propri averi ad altri, la condivisione produce anche vantaggi in materia di ambiente. La rinuncia ad acquistare un prodotto riduce il fabbisogno di materie prime che sarebbero state necessarie per la produzione. In tale contesto si riduce anche il consumo di combustibili fossili, poiché non viene utilizzata energia per la produzione e materiale di imballaggio e trasporto vengono a mancare.

Nel corso degli ultimi anni, la società ha cambiato modo di pensare. Per molte persone infatti la sostenibilità ha acquisito importanza, pertanto anche l’utilizzo di un’auto dovrebbe essere efficiente e, possibilmente, sostenibile. Nadine Lascar, Content & Social Media Manager presso sharoo, sottolinea a tal proposito: «Il car sharing aiuta i proprietari di auto a sfruttare in modo più efficiente la propria automobile. La maggior parte del tempo, infatti, la vettura resta inutilizzata sul parcheggio o in garage.»

Per Nadine Lascar, Content & Social Media Manager presso sharoo, è evidente che un atteggiamento sostenibile è sempre più importante.

Per Nadine Lascar, Content & Social Media Manager presso sharoo, è evidente che un atteggiamento sostenibile è sempre più importante.

Sulla piattaforma sharoo si registra inoltre un numero sempre maggiore di autonoleggiatori che mette a disposizione della sharoo community le proprie auto elettriche. Dunque completamente in linea con un’ideologia sostenibile. Nadine Lascar afferma: «Con oltre 1’700 auto possiamo offrire alla nostra Community una versatile gamma di modelli di veicoli. E naturalmente anche vetture elettriche o auto con propulsioni alternative.»

L’auto ideale per ogni situazione

Del car sharing può usufruire chiunque. Chi abita in centro città e non possiede un’auto propria, ma deve trasportare a casa i mobili acquistati, oppure l’uomo d’affari, che è spesso in viaggio all’estero e, in sua assenza, non intende lasciare la propria auto inutilizzata nel parcheggio.

Sulla piattaforma sharoo ognuno trova l’auto più adatta – sia per un’ora, sia per un giorno o forse persino per un’intera settimana. Gli impieghi sono molteplici. Che si tratti di una vettura sostitutiva, di una seconda auto, di un furgone per traslochi o di una fun car. Nadine Lascar aggiunge: «Abbiamo anche noleggiatori che dispongono di una propria, auto ma di tanto in tanto hanno piacere di provare un modello di un’altra marca o un altro modello. E con la nostra variegata offerta siamo in grado di soddisfare anche questo desiderio.»

 

Altri articoli riguardanti il car sharing

Lo smartphone al posto delle chiavi dell’auto

Car sharing per ogni esigenza!

sharoo e AMAG collaborano nel campo della mobilità

Non ci sono ancora commenti.