A proposito di sharoo

sharoo nasce nel 2011 ed è frutto di uno sviluppo di m-way, società affiliata di Migros. Dal 2013 azienda a se stante, sharoo porta nel panorama svizzero della mobilità il principio della condivisione già affermatosi nel settore degli alloggi. Questa innovativa start-up vuole aumentare lo sfruttamento dei veicoli privati e aziendali permettendo a tutti di usufruirne a basso costo. La soluzione è estremamente semplice sia per il noleggiatore che per il noleggiante. Tutte le fasi del noleggio – cercare un veicolo nelle vicinanze, sceglierlo, prenotarlo, aprire e chiudere le portiere – sono gestite tramite smartphone e collegamento Bluetooth. Quindi non è più necessario consegnare «materialmente» la chiave dell’auto. Questo è reso possibile soprattutto dalla «sharoo box», che i potenziali noleggiatori dei veicoli possono far installare in tutta semplicità in un’officina prima di aderire alla piattaforma. La partnership con Mobiliare Svizzera Società d’assicurazioni SA garantisce una copertura assicurativa a tutto tondo, in modo che l’utente possa condividere il proprio veicolo senza doversi preoccupare di nulla. Se da un canto i noleggiatori ottimizzano grazie a sharoo l’utilizzo delle proprie automobili e riducono le spese fisse, dall’altro i noleggianti hanno la possibilità di beneficiare alla bisogna di una mobilità più economica ed ecologicamente sensata. sharoo conta attualmente già 15’000 utenti e ha obiettivi di crescita ambiziosi in un mercato molto promettente. Migros è azionista di maggioranza tramite la sua affiliata m-way e finanzia sharoo – azienda proiettata al futuro – in collaborazione con i partner commerciali la Mobiliare, Mobility e ora anche AMAG.

Immagine: sharoo SA

Immagine: sharoo SA

AMAG: offerente di servizi di mobilità

AMAG è un’azienda già ottimamente posizionata sul mercato che opera nel campo della mobilità fornendo servizi completi; inoltre è anche l’impresa più importante dell’intero settore automobilistico svizzero. AMAG non si limita a vendere veicoli, bensì ad assicurarne anche l’operatività in tutte le situazioni. Oltre a ciò, con la propria società di leasing e ulteriori servizi, consente alle persone di esaudire i propri desideri a quattro ruote. Da noi tutto ruota attorno al cliente e alle sue esigenze – sempre e ovunque. Sia i clienti privati che quelli aziendali ripongono la propria fiducia in AMAG perché non solo garantisce una qualità e competenze specializzate abbinate a un servizio d’eccellenza, ma si prodiga anche per sorprendere costantemente la clientela in positivo. Per quanto riguarda la mobilità, le esigenze dei cittadini svizzeri stanno cambiando profondamente. Al centro non vi è più il mero possesso di un veicolo, bensì l’accesso illimitato a vari servizi di mobilità. AMAG ha riconosciuto i segni dei tempi. Per poter continuare a essere leader del mercato, si percorrono nuove vie in questo campo. Inoltre si sta assistendo a una «metamorfosi» da impresa commerciale a offerente di servizi di mobilità a 360 gradi.

Immagine: sharoo SA

Immagine: sharoo SA

Già attualmente, AMAG partecipa a vari progetti di mobilità. Fra questi possono essere annoverati la licenza Europcar per la Svizzera (acquisita nel 1996), autosili di proprietà in varie città svizzere, il servizio di valet parking negli aeroporti, il partenariato con Mobility e la collaborazione esclusiva con Mobility al progetto «Catch-a-Car». La partecipazione del 10 percento in sharoo SA tramite aumento di capitale va intesa come un ulteriore passo di AMAG nella trasformazione verso un nuovo ruolo di offerente di servizi di mobilità. Un orientamento in linea con la strategia di Volkswagen AG, il cui direttore Martin Winterkorn, durante una recente conferenza interna, ha indicato la direzione che dovrà seguire la futura attività aziendale:

Muovere anziché mantenere, offrire mobilità anziché costruire solo automobili.

Potenziale di crescita

Sulle strade svizzere circolano complessivamente 4,25 milioni di automobili, che purtroppo rimangono inutilizzate in media per 23 ore su 24. Secondo uno studio della società di consulenza Deloitte intitolato («Sharing Economy: condividere e guadagnare denaro! Dove si trova la Svizzera?»), il mercato elvetico è molto promettente ed è anche maturo per il principio della condivisione. Si prevede che il settore degli alloggi e quello della mobilità offriranno presto il maggior potenziale di crescita. Anche sharoo ha intravisto le possibilità commerciali risultanti dal cambiamento delle abitudini in fatto di mobilità. A questo proposito Carmen Spielmann, CEO di sharoo SA, ha dichiarato: «La tecnologia sviluppata da sharoo è all’avanguardia e nella fase iniziale ha dimostrato di funzionare alla perfezione. Inoltre abbiamo alle spalle i partner giusti. Siamo pronti a diventare l’„Airbnb” della mobilità».

Anche noi di AMAG siamo ottimisti per il futuro: non vediamo l’ora di cogliere le molteplici e promettenti possibilità di questa straordinaria alleanza con rinomate aziende svizzere.

In Svizzera vi è ancora un notevole potenziale per poter in futuro ottimizzare l’utilizzo dei veicoli inutilizzati e, sulla base del car sharing, continuare a operare con profitto nel settore della mobilità.

 

L’attività di Catch a Car è stata completamente integrata nell’offerta di Mobility all’inizio del 2019. In questo contesto, Mobility ha riacquistato tutte le azioni dei partner di progetto AMAG e Allianz Suisse. AMAG continuerà a mantenere Mobility come fornitore di veicoli.

 

Attualità e retroscena dall’universo dell’auto. Abbonatevi subito.

Non ci sono ancora commenti.